Il Dildo questo sconosciuto

Se dell’origine del vibratore si è tanto parlato, anche grazie alla splendida commedia inglese  Histerya  di Tanya Wexler, del Dildo non si parla poi così spesso.

 cosa si intende per Dildo ?

Il dizionario recita: fallo artificiale usato per pratiche sessuali,  in cosa differisce dunque dal vibratore ? Fondamentalmente dalla totale assenza di componenti elettriche ; quindi aggiungerei, simula il rapporto in modo estremamente realistico.

Non siete curiosi di conoscere l’etimologia della parola Dildo ?
Io lo ero, ed ho scoperto che pur non essendo definita con certezza, esistono due versioni differenti, una ne fa risalire l’ origine alla parola Diletto, l’ altra, decisamente più accreditata ne attribuisce i natali all’espressione inglese Dil Doul ovvero pene eretto, espressione che peraltro ritroviamo in una nota ballata americana del XVII secolo: The Maids Complaint for Want of a Dil Doul (“Il lamento delle fanciulle per difetto di un pene eretto”).

In ogni caso il Dildo nasce con l’ essere umano, utilizzato già in età paleolitica probabilmente sia come sexy toy’s  che per fini religiosi, esso  ci accompagna nel corso della nostra evoluzione  lasciando numerose testimonianze  di sè in ogni epoca storica, sino a sparire quasi del tutto durante l’oscurantismo medievale, per poi ricomparire definitivamente nel XVIII secolo.

Oggigiorno  il dildo è ancora  uno dei sexy toy’s più usati,  utilizzato manualmente o collegato a diversi tipi di supporto come ventose o strap-on, è il fedele compagno di milioni di persone  che desiderano vivere  in modo pieno e completo  la propria sessualità.

Sono solo alcune delle possibilità che abbiamo per scegliere tra questi fantastici oggetti di piacere,  sia per noi che per una persona cui teniamo, infatti  se c’e’ il giusto grado di confidenza e d’ intesa,  il dildo costituirà senz’altro un fantastico regalo.

Il Dildo nella storia:

  • I primi furono certamente i dildo di pietra, risalenti all’ età paleolitica,  dei sexy toy’s ante litteram che probabilmente avevano anche un valore magico-rituale.

  • Sono innumerevoli le testimonianze di dildo ed antichi sexy toy’ s provenienti dall’oriente, a partire dal 3000 ac .
  • Anche nell’ antico Egitto, i dildo erano parte integrante della cultura sessuale,  come testimonia la foto di questo antichissimo  dildo Egizio che  fa bella mostra di sé al British Museum .

  • La stessa Bibbia fa riferimento al Dildo in Ezechiele 16:7 “Dio castiga la popolazione di Gerusalemme perché presero l’oro e l’argento che Lui gli diede e ci fecero immagini falliche e fornicarono con esse”.
  • I greci utilizzavano gli olisboi di Mileto  (in greco antico Olisbein vuol dire scivolare all’interno, introdursi) , il cui corpo principale  veniva creato in diversi materiali e poi rivestito in pelle o cuoio.
     Gli olisboi potevano risultare ruvidi e poco gradevoli durante la penetrazione, quindi  venivano utilizzati con l’ausilio dell’unico lubrificante  disponibile ai tempi, l’olio d’oliva.
  • Nell’antica Roma, trai molteplici tipi di dildo in voga,  ricordiamo  I doppi falli , che consentivano la doppia penetrazione durante orge e Baccanali.
  • A patire dal  medioevo, la presenza dei dildo si fa più rarefatta, continua ovviamente  ad essere utilizzato, ma sempre con maggior discrezione;  dobbiamo considerare che ci troviamo  in un periodo storico, dove il sesso è vissuto come il tabù per eccellenza e praticarlo in modo men che canonico è considerato peccato mortale.
  • In età rinascimentale l’ Europa torna finalmente ad apprezzare il dildo, nei cassetti delle signore dell’epoca  ne troviamo infatti  una vasta gamma, creati con materiali di ogni genere: avorio, legno, porcellana, metalli etc…
  • Nel 1800 il dildo diventa anche una prescrizione  medico-sanitaria per la cura dell’isteria ed entra dunque nelle case europee come uno strumento di uso comune.

Oggi il dildo è ancora con noi , in compagnia di tanti altri sexy toy’s che contribuiscono a rendere ancora più piacevoli e stimolanti le nostre esperienze sessuali.